12 dicembre 2012

Berlusconi gli fa una sega a Beppe Grillo

Testuale:
Se c'è qualcuno che reputa che io non sia democratico prende e va fuori dalle palle. Se ne va dal movimento e se ne andrà dal movimento.
Chi è dentro il movimento e fa domande su domande e si pone il problema della democrazia del movimento va fuori dal movimento. Andranno fuori.
Poi li ha cacciati davvero, ma questo è irrilevante.

8 commenti:

  1. "la prima regola del movimento è che non si deve parlare mai del movimento"
    ahahah eheh ih ih ih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mammagari fosse come il Fight Club. Che, almeno nel libro, era piuttosto anarchico.

      Elimina
  2. Bella dimostrazione di democrazia, si.
    Lievemente dittatoriale eh. Ma solo un po'.
    Sempre detto... ci vorrebbe qui Charles Manson.

    RispondiElimina
  3. anche a me è venuto in mente fight club ahahahaha
    madonna che ansia...

    RispondiElimina
  4. Buongiorno!
    per quando avrai tempo e voglia ti lascio questo :)

    http://lavitadiunapuntuale.wordpress.com/2012/12/13/super-mega-sunshine-award-sapevatelo/

    RispondiElimina
  5. "Come fa Bossi a trascinare milioni di persone? Usa i paradossi. L'ho sentito dire: «Il primo che dice che sono un violento lo prendo a calci nel culo!»" (Grillo Beppe, 1997)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lezione dai politici l'ha imparata bene, a quanto pare.

      Elimina