18 marzo 2012

La scoperta dell'acqua calda

Si dice "hai scoperto l'acqua calda" per dire che un ragionamento è arrivato a conclusioni ovvie di fronte a più o meno grandi premesse. Come se l'acqua calda fosse una cosa ovvia. Ma la scoperta dell'acqua calda non è mica stata una cosa da poco. Chi l'ha scoperta ha prima dovuto scoprire il modo di riscaldare l'acqua fredda oppure si è dovuto avventurare alla ricerca di nuovi territori, imbattendosi per caso in sorgenti termali. E in ogni caso, chi ha scoperto l'acqua calda, si è probabilmente scottato. Non ricordatedi di lui solo quando vi si rompe lo scaldabagno. 
La mia proposta è di ridare dignità a quel pioniere che ha scoperto l'acqua calda e quindi abolire questo modo di dire irriguardoso. Volendo si potrebbe sostituirlo con "hai scoperto l'acqua fredda".

8 commenti:

  1. Forse suona un po' male, ma la cosa migliore da dire sarebbe, a mio avviso, "hai scoperto l'acqua a temperatura ambiente".

    RispondiElimina
  2. Chissà cosa si dicevano gli uomini a proposito di cose scontate, prima che scoprissero l'acqua calda... chissà quali scoperte precedenti davano per ovvie, forse dovremmo inserire anche quegli scopritori nella tua proposta..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. probabilmente dicevano qualcosa tipo: "urgh orgh urbh"

      Elimina
  3. Io gli dedicherei anche una giornata mondiale

    RispondiElimina